Prevenzione primaria

l’insieme delle misure necessarie per evitare o almeno ritardare il più possibile il primo contatto con le sostanze, nella convinzione che quanto più l’adolescente dispone di abilità e competenze strutturate, tanto maggiore è la probabilità che si astenga o adotti stili moderati di consumo; dato che l’abuso di sostanze tende ad insorgere e svilupparsi soprattutto tra i 12 e i 18 anni, è necessario potenziare gli sforzi preventivi per tutelare al meglio questa fase di crescita dell’individuo, affidandosi a diverse strategie.

Prevenzione secondaria

l’insieme delle misure necessarie per limitare quanto più possibile le conseguenze di un comportamento pericoloso e quindi evitare che un uso sporadico e saltuario di sostanze si trasformi in vera e propria dipendenza (riduzione del danno).

Prevenzione terziaria

s’intende il processo di riabilitazione e abbandono della dipendenza patologica.

La Cooperativa ha aderito al Forum Provinciale delle Tossicodipendenze con sede a Bari per promuovere azioni in rete sul territorio con altre associazioni del privato sociale.

La Cooperativa ha aderito, con altre associazioni del privato sociale del territorio, al Forum Territoriale del Terzo Settore di Conversano, per promuovere azioni in rete nell'ambito locale e facilitare la partecipazione del privato sociale ai tavoli di concertazione per la realizzazione del Piano Sociale di Zona in attuazione della L.R.17/2003.

Prevenzione ed educazione alla salute

Abbiamo rapporti continuativi, attraverso scambio di materiale informativo e aggiornamento formativo dei nostri operatori, con le seguenti realtà pubbliche e private presenti sul territorio:

  • con l’Associazione C.A.M.A. (Centro Assisitenza Malati d'Aids)
  • L.I.L.A. (Lega Italiana Lotta all’AIDS) di Bari, www.camalila.it, per quanto riguarda il problema di prevenzione di HIV-HCV, e malattie sessualmente trasmesse.

Provvediamo alla distribuzione di materiale informativo riguardante prevenzione delle tossicodipendenze ed educazione alla salute all'interno di Istituti Penitenziari e Servizi per le Tossicodipendenze del territorio, oltre che alla distribuzione di materiale informativo sulle terapie farmacologiche per persone con HIV e/o HCV.